STATUTI

Associazione Commercianti ed Artigiani di Minusio

 

NOME, SCOPO SOCIALE, SEDE, DURATA

art. 1 Sotto la denominazione ACAM è costituita un’Associazione ai sensi degli art. 60ss del CCS.

art. 2 L’Associazione Commercianti ed Artigiani di Minusio, riunisce i commercianti ed artigiani di Minusio con lo scopo di difenderne gli interessi, lanciare   azioni atte a promuoverne l’attività commerciale, curarne le relazioni con tutti gli enti, associazioni o privati suscettibili di dare apporti all’Associazione, ed in particolare curarne le relazioni con le autorità politiche e turistiche.  ACAM è neutra sul piano confessionale e politico e non ha scopi di lucro.

art. 3 L’Associazione ha la sua sede presso il Presidente.

art. 4 L’Associazione è costituita per una durata indeterminata.

L’anno sociale inizia il 1° gennaio e termina il 31 dicembre.

 

MEZZI, RISORSE

art. 5 ACAM si propone di raggiungere i suoi scopi grazie a:

art. 6 L’Associazione è finanziata dalle quote dei soci e da qualunque altra entrata accettata dal Comitato.

 Le risorse finanziarie comprendono:

Le risorse servono a coprire le spese di amministrazione, gli studi e gli investimenti necessari al raggiungimento degli scopi dell’Associazione.

 

COMPOSIZIONE

art. 7 ACAM si compone dei membri fondatori e dei membri ammessi in seguito. La qualità di membro non può essere ceduta a terzi.

 

CRITERI D’AMMISSIONE

art. 8 La candidatura deve rispondere ai criteri definiti nei presenti statuti ed in particolare:

 

DIRITTI E DOVERI DEI MEMBRI

art. 9 I membri hanno i diritti concessi dai presenti statuti e dagli altri regolamenti dell’Associazione.

Hanno, in particolare, il diritto di evidenziare l’appartenenza al gruppo e di utilizzarne il logo.

art. 10 I doveri sono principalmente i seguenti:

 

DIMISSIONI ED ESCLUSIONE

art. 11 La qualità di membro si perde per:

 

ORGANI DELL’ASSOCIAZIONE

art. 12 Gli organi dell’Associazione sono:

 

L'ASSEMBLEA GENERALE

art. 13 L’Assemblea Generale è l’organo supremo dell’Associazione. E’ presieduta dal Presidente dell’Associazione e si riunisce su convocazione del Comitato almeno una volta all’anno, e ogni qualvolta un quinto dei suoi membri lo richieda. La convocazione avviene per mezzo di circolare almeno due settimane prima del giorno dell’Assemblea, con l’indicazione dell’ordine del giorno.

art. 14 Ogni membro ha diritto ad un voto.

I membri proprietari di più ditte hanno diritto ad un voto per ognuna, qualora paghino la quota sociale per ogni ditta.

E’ ammessa una sola delega per ogni membro.

Le risoluzioni sociali sono prese a maggioranza dei membri presenti.

L’Assemblea vota per alzata di mano.

L’Assemblea può deliberare solo su oggetti all’ordine del giorno.

L’annuenza scritta di tutti i membri ad una proposta è parificata alla risoluzione sociale quand’anche non sia stata tenuta un’Assemblea.

art. 15 L’Assemblea Generale ha i seguenti compiti:

 

IL COMITATO

art. 16 Il Comitato ha il diritto ed il dovere di curare gli interessi dell’Associazione e di rappresentarla verso terzi.

E’ composto da 5 o 9 membri, e più precisamente:

L’Associazione è vincolata dalla firma collettiva a due del Presidente o del Vice-Presidente con il Segretario.

art. 17 Il Comitato decide solo alla presenza della maggioranza dei membri. In caso i membri del Comitato presenti siano in numero pari, il voto del Presidente decide. Il Comitato è convocato dal Presidente oppure ogni qualvolta le circostanze lo richiedono.

art. 18 Il Comitato ha i seguenti compiti:

 

L'UFFICIO DI REVISIONE

art. 19 L’Ufficio di Revisione è composto da due membri eletti, al di fuori del Comitato, per il periodo di un anno e rieleggibili.

I revisori esaminano i conti annuali presentati dal Comitato e fanno un rapporto all’Assemblea degli stessi.

 

SCIOGLIMENTO DELL’ASSOCIAZIONE

art. 20 Lo scioglimento dell’Associazione può essere pronunciato solo se accettato dai ¾ (tre quarti) dei membri presenti.

L’eventuale saldo attivo sarà devoluto in beneficenza.

 

I presenti Statuti sono stati approvati dall'Assemblea Costitutiva svoltasi a Minusio il 5 febbraio 2003 ed entrano in vigore da subito.

L’art 16 del presente Statuto è stato modificato dall’Assemblea generale ordinaria svoltasi a Minusio il 26 marzo 2014 ed entra in vigore da subito.